Maturità 2021, debutta il Curriculum dello studente

👉 Sarà allegato al diploma al termine dell’Esame di Stato. Il via alla maturità è in programma il 16 giugno.

Il curriculum dello studente è stato pensato per raccogliere le esperienze svolte nel percorso formativo dai ragazzi, affinché possano essere valorizzate all’interno dell’Esame di Stato, nella stesura dell’elaborato, con cui si apre la prova, e nel corso del colloquio.
Il documento è stato introdotto dalla Legge 107 del 2015, in seguito disciplinato dal Decreto legislativo 62 del 2017, e consente l’integrazione di tutte le informazioni relative ad attività svolte in ambito didattico ed extrascolastico.

Il documento è diviso in tre sezioni: Istruzione e Formazione; Certificazioni; Attività extrascolastiche.

✔️ La prima parte, a cura esclusiva della scuola, contiene tutte le informazioni relative al percorso didattico, al titolo di studio conseguito, a eventuali altri titoli posseduti, ad altre esperienze svolte in ambito formale.

✔️ La seconda parte è inerente alle certificazioni di tipo linguistico, informatico o di altro genere e potrà essere compilata sia dagli istituti sia dagli studenti.

✔️ La terza sezione riguarda le attività extrascolastiche svolte ad esempio in ambito professionale, sportivo, musicale, culturale e artistico, di cittadinanza attiva e di volontariato (queste indicazioni saranno fornite solo dai ragazzi).

🎯 Come compilarlo

Il curriculum può essere compilato in formato digitale, attraverso il portale dedicato curriculumstudente.istruzione.it messo a disposizione dal Ministero dell’Istruzione.
All’interno della piattaforma opereranno le scuole, che possono visualizzare, integrare e confermare le informazioni già presenti all’interno del sistema, e gli studenti, che inseriscono la descrizione delle attività extrascolastiche e tutte le informazioni che ritengono necessarie per completare il profilo.

Per accedere al sito bisogna prima ottenere le credenziali di accesso: i ragazzi dovranno quindi effettuare la registrazione nell’area riservata sul portale del Miur, fornendo codice fiscale, dati anagrafici e un indirizzo di posta elettronica. E’ necessario attendere l’abilitazione della segreteria scolastica.

📝 Durante e dopo la maturità

Le commissioni d’esame tengono conto del curriculum di ogni studente, in particolare in vista del colloquio. Dopo l’esame di Stato, il documento sarà arricchito con l’esito conseguito e collegato al diploma tramite il riferimento al suo numero. Ogni studente diplomato ritroverà il curriculum definitivo all’interno della piattaforma.

Per saperne di più: